ASSISTENZA FISCALE AI DIPENDENTI. ISTRUZIONI RELATIVE ALLO SVOLGIMENTO DELLA CAMPAGNA CAF 2021 

 

CAF Interregionale Dipendenti avvia la campagna di assistenza fiscale 2021 per l'elaborazione dei Modelli 730 dei dipendenti.

CAF è una struttura a cui aderiscono 30 Associazioni Industriali in tutto il territorio nazionale e che rappresenta da sempre una valida alternativa ai centri di assistenza fiscale di matrice sindacale.

Il costo dell’assistenza fiscale 730 può essere sostenuto direttamente dall’azienda, offerto come benefit ai dipendenti, a loro addebitato in rivalsa, o proposto nell’ambito del welfare aziendale.

Le aziende che sostengono il costo direttamente lo deducono dal reddito come costo di lavoro, mentre il correlato benefit non è tassato in capo al dipendente fino all’importo complessivo annuo di €. 258,23.

 

Il Modello 730 precompilato dell’Agenzia delle Entrate è disponibile in modalità telematica a partire dal 10 maggio 2021.

 

Termini di scadenza per l’invio dei Modelli 730

Il termine di invio telematico dei Modelli 730 all’Agenzia delle Entrate varia a seconda della data di consegna del Modello da parte del contribuente al CAF.

Il termine ultimo di invio telematico all’Agenzia dei Modelli 730 è il 30 settembre 2021 (Scelta A, B, C e D).

Ci sono poi le scadenze intermedie di invio del 15 giugno (Scelta A, B, C e D), 29 giugno (Scelta A, B, C e D), 23 luglio (Scelta A, B, C e D), 15 settembre (Scelta A, B e C) e 20 settembre (Scelta D).

 

Per rispettare i tempi di trasmissione richiesti dall’Agenzia, chiediamo che i Modelli precompilati dai dipendenti siano consegnati al CAF da MARTEDI’ 3 MAGGIO 2021 (Scelta A e B).

 

Modello precompilato Agenzia Entrate: al momento della consegna dei documenti da parte dei dipendenti che aderiscono alla campagna CAF 2021, verrà richiesta la delega per lo scarico dal sito dell’Agenzia delle Entrate del Modello 730 precompilato, unitamente alla copia della carta di identità, o passaporto, o patente in corso di validità.

I dipendenti che l’anno scorso non si erano avvalsi dell’assistenza fiscale di CAF INTERREGIONALE, dovranno consegnare anche copia del Modello 730-3/2020 redditi 2019.

CAF Interregionale provvederà al prelievo del modello precompilato e al suo successivo confronto con i dati dichiarati dal contribuente in merito a redditi e oneri.

Si precisa che ogni Modello 730, con il visto di conformità, dovrà avere la delega compilata e firmata sia del contribuente che del coniuge dichiarante se presente.

 

PORTALE 730

Per agevolare i contribuenti nella gestione del proprio Modello 730, CAF Interregionale offre il servizio gratuito di inoltro diretto del modello ai dipendenti delle aziende convenzionate.

Il Modello 730 liquidato dal CAF verrà consegnato direttamente al dipendente in formato .pdf nell’apposito portale Personal CAF a cui avrà accesso solo il contribuente; nel portale il dipendente potrà consultare anche l'archivio dei Modelli 730 degli anni precedenti, e inoltre riceverà circolari e notizie di carattere fiscale, quando ritenute utili per migliorare la sua posizione fiscale.

Al momento della consegna dei documenti per l'assistenza fiscale (sia per i Modelli 730 precompilati che per quelli in compilazione), i dipendenti dovranno specificare l'email a cui ricevere le credenziali di accesso al portale.

In particolare, per i dipendenti che hanno optato per la Scelta A o per la Scelta D, devono compilare e firmare il Modulo di richiesta di accesso al Portale Personal CAF.

 

In alternativa alla consegna direttamente tramite portale, le aziende convenzionate possono optare per la ricezione dei Modelli 730 cartacei (€. 3,50 + IVA a dichiarazione); il servizio è fatturato da CAF alle aziende interessate.

 

Modalità di assistenza fiscale

L’azienda per i propri dipendenti potrà usufruire delle seguenti opportunità di assistenza fiscale prestate dal CAF Interregionale Dipendenti:

 

A) ASSISTENZA SENZA VISTO DI CONFORMITA': elaborazione della dichiarazione 730 compilata dal dipendente, senza necessità di produrre tutta la documentazione. Per consentire al CAF il controllo dei dati reddituali, è facoltativo allegare la delega di scarico al modello precompilato A.E., ma è obbligatorio presentare, insieme al Modello 730/2021 compilato e firmato, il Modello 730-1/2021 insieme al Modulo di richiesta accesso al Portale Personal CAF compilato e firmato.

 

B) MODELLO 730 PRECOMPILATO DAL DIPENDENTE E RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA': elaborazione del Modello 730 compilato dal dipendente con apposizione del visto di conformità sulla rispondenza dei dati della dichiarazione con la relativa documentazione di redditi e oneri presentata in copia, accompagnata dalla distinta riempita in base allo schema allegato Elenco documenti visto di conformità , il Modello 730-1/2021 e la delega di scarico del modello precompilato A.E., compilata e firmata  e copia della carta di identità in corso di validità. In caso di oneri che prevedano l’attestazione delle condizioni soggettive di diritto alla loro detrazione/deduzione, è necessario allegare anche l’Autocertificazione.

 

C) COMPILAZIONE DEL MODELLO 730 E RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA': assistenza completa e rilascio del visto di conformità, con compilazione della dichiarazione da parte di un professionista incaricato, in base alla documentazione consegnata in copia, unitamente all’Elenco documenti per la compilazione e alla delega di scarico del modello precompilato A.E. compilati e firmati, unitamente alla carta di identità in corso di validità e al Modello 730-1/2021.

E' possibile richiedere l'assistenza del professionista direttamente presso l'azienda (minimo 10 modelli per sede aziendale).

 

D) UTILIZZO DEL PROGRAMMA 730 ONLINE SENZA VISTO DI CONFORMITA': questa procedura consente al dipendente di compilare il proprio modello direttamente tramite web utilizzando il programma 730 online messo a disposizione dal CAF.

La dichiarazione sottoscritta e il Modello 730-1 vanno inviati al CAF in formato cartaceo e con firma in originale per posta o per il tramite dell’azienda, senza necessità di produrre tutta la documentazione. Per consentire al CAF il controllo dei dati reddituali, bisogna allegare la delega di scarico al modello precompilato A.E., con copia della carta di identità in corso di validità, insieme al Modulo di richiesta accesso al Portale Personal CAF compilato e firmato.

 

Nota: per i Modelli 730 con richiesta di visto di conformità su crediti per imposte pagate all'estero (Rigo G4) viene applicata una maggiorazione di €. 100,00 + IVA, fatturato da CAF.

 

COMPENSO INTEGRATIVO

Alle scelte A, B, e C si aggiunge un compenso integrativo, differenziato a seconda che le ditte siano Socie del CAF, associate al sistema Confindustria, non associate, che sarà fatturato direttamente all'azienda e che copre i servizi di :

  • scarico del Modello 730 precompilato dell’Agenzia delle Entrate;
  • fornitura della modulistica, delle autocertificazioni e della guida alla compilazione;
  • verifica e comunicazione delle anomalie e degli errori di compilazione;
  • notizie di aggiornamento e corsi di formazione per le imprese;
  • consulenza gratuita in materia di oneri detraibili/deducibili.

Servizio aggiuntivo:

  • ASSISTENZA FISCALE AI FAMILIARI: il servizio di assistenza fiscale viene offerto anche ai familiari dei dipendenti secondo le tipologie di assistenza: B e C. Se il costo è sostenuto dall'azienda, il servizio è offerto allo stesso prezzo previsto per i dipendenti. Qualora, invece, il costo sia a carico del familiare, CAF fatturerà il servizio al familiare richiedente (Scelta B: dichiarazione precompilata singola €. 45 IVA inclusa, dichiarazione precompilata congiunta €. 60 IVA inclusa. Scelta C: compilazione della dichiarazione singola €. 80 IVA inclusa, compilazione della dichiarazione congiunta €. 110 IVA inclusa).

 

Il visto di conformità rilasciato nell'ambito delle soluzioni indicate alle lettere B) e C), attesta, nei confronti dell'Amministrazione finanziaria, la correttezza della dichiarazione del dipendente.

La miglior garanzia per pervenire a tale risultato si ha con l'adesione alla Scelta C), che comprende l'assistenza completa e qualificata nella compilazione del modello.

 

Ricordiamo che il costo per i servizi offerti dal CAF può essere, in alternativa:

  • sostenuto direttamente dai dipendenti con emissione di fattura/ricevuta a loro intestata (solo per la scelta C);
  • sostenuto direttamente dall’azienda con addebito successivo ai dipendenti (scelte A, B, C e D): in questo caso la fattura verrà intestata all'azienda che provvederà ad addebitare i corrispettivi ai propri dipendenti, mediante l'emissione di fatture soggette ad IVA;
  • sostenuto dall'azienda e offerto gratuitamente ai dipendenti (scelte A, B, C e D): in questo caso il benefit non è tassato in capo al dipendente, qualora l'importo complessivo annuo dei benefits riconosciuti al singolo dipendente non superi €. 258,23. Le aziende che sostengono l'onere lo deducono dal reddito come costo di lavoro;
  • offerto nell’ambito del sistema di welfare aziendale.